Bernalda

.

Foto degli Utenti

Foto del Sito

i Monumenti

.
 

Hanno Scritto B a c h e c a Metaponto Inserisci Foto
gli Artisti Commenti Foto VideoClip Bernalda

Comune di Bernalda

 

Comune (MT)
E Abitanti  12.326
Altitudine 126 mt.
Superficie 123,08 Kmq
* C.A.P. 75012

 

  Municipio 0835.5401
  Guardia Medica 0835.243944
  Biblioteca Comunale 0835.540260
  Carabinieri 0835.543010


BERNALDA

Originariamente chiamato Camarda sino al XV secolo, poi Bernauda toponimo dato dal Toparca Bernardino da Bernaudo - segretario della Corte di Federico d'Aragona - per diventare successivamente l'odierna Bernalda, il paese è situato nella zona centro-orientale della Lucania a circa 15 km dalla Costa Jonica Metapontina, su di una collina a mt 130 s.l.m.. Al margine sud della stessa, in posizione dominante sulla valle del Basento, è situato il castello medievale connotato da due torri cilindriche tipiche aragonesi e da una terza torre a base quadrangolare di età Normanno-Svevo. Molte tracce di precedenti insediamenti sono state rinvenute durante il corso dei lavori di restauro del castello e fanno presumere la preesistenza di un organismo difensivo di età Longobarda. Dal lato opposto del castello, fronteggia la romanica chiesa Madre e il Grande Largo che il popolo volle dedicare a S. Bernardino da Siena, in onore del loro barone (de Bernaudo) di cui portava il nome, che a sua volta aveva offerto per la nuova denominazione della ricostruita Camarda, che fu chiamata Bernauda. Facente parte del comune di Bernalda è Metaponto, importante colonia greca di origine achea fondata tra le foci del Bradano e del Basento intorno al VII sec. a.C. che a ragione può definirsi la madrepatria di Bernalda. Ha avuto un grosso peso non solo sull'agricoltura ma anche sull'urbanistica degli insediamenti sparsi della sua Chora. Metaponto conobbe un periodo di grande sviluppo (V sec. a.C.) che la portò ad essere un importante emporio commerciale. Dal 532 a.C. Pitagora vi trasferì da Crotone la scuola filosofica.

 

Repertorio artistico-turistico

Castello aragonese con due torri cilindriche, del sec. XV, fatto costruire da Riccardo da Camarda ed ampliato da Pirro del Balzo.

Antiquarium civico.

Chiesa Madre di San Bernardino del XVI sec. con cupole bizantineggianti e nell’interno una pregevole statua lignea del Santo ed un altare marmoreo del sec. XVIII.

Nei dintorni: Il castello di Uggiano, fortificazione militare bizantina risalente ai primi anni del IX sec., ricostruito dai Normanni nel sec. XI; divenne poi residenza signorile per la trasformazione operata da Jacopus de Astiliano (XIV sec.) e fu distrutto dal terremoto del 1456.

Rovine di Camarda, risalenti all’XI secolo.

 

 

Manifestazioni ed eventi:

20 maggio

Processione in onore di San Bernardino

16 luglio

Festa in onore della Madonna del Carmine

23 agosto

Festa in onore di San Bernardino (Patrono)

26 settembre

Festa in onore dei SS. Medici


Altri Eventi (segnalati)

 


 

[ Mailing List ] [ Home ] [ Scrivici ]