L'EMIGRAZIONE DA UN PAESE AGRICOLO DELLA BASILICATA

.

 

Commenti Foto

.
 

 


L'EMIGRAZIONE DA UN PAESE AGRICOLO DELLA BASILICATA

Fin dagli anni dell'Unità d'Italia la Regione Basilicata è stata caratterizzata da un costante ed intenso flusso di emigrazione, che oggi ci consente di stimare la popolazione di origine lucana residente all'estero pari alla popolazione residente in Regione.
Alla luce dei dati si comprende bene che il tema dell'emigrazione diventa una questione fondamentale, che le Istituzioni hanno l'obbligo di curare per tentare di ricomporre il patrimonio umano e valoriale disseminato in tutto il mondo intensificandone le relazioni.
Il testo del professore Molfese nasce dalla volontà di ricostruire, attraverso i documenti e le leggi promulgate, l'attività legislativa nazionale nonché regionale rispetto al tema dell'emigrazione, analizzando nel dettaglio provvedimenti concreti, i dati ed i flussi migratori di ogni singola regione.
La regione Basilicata da tempo tesse rapporti intensi con le Comunità dei lucani residenti all'estero mettendo in campo progetti dinamici e concertati e che apportino vantaggi reciproci, superando, di fatto, politiche meramente assistenzialiste.
L'idea è quella di dare una giusta risposta all'esigenze dei nostri emigranti e soprattutto ai loro figli, al fine di creare nuove attrattive di connessione con il paese di origine.
Nell'opera del Molfese si intravede una chiave nostalgica del fenomeno migratorio, ma è evidente l'impegno parallelo di "due basilicate", in apparenza distanti, ma molto simili nella volontà di disegnare e realizzare un comune percorso di crescita.

Avv. Prospero De Franchi
Presidente Consiglio Regionale della Basilicata

 

 

[ Mailing List ] [ Home ] [ Scrivici ]