Maratea

.

Foto degli Utenti

Foto del Sito

Monumenti

Inserisci Foto
.
 

gli Artisti B a c h e c a Massiccio del Pollino
Hanno Scritto Commenti Foto Il Sirino

Comune di Maratea

 

Comune (PZ)
Abitanti 5.261
 Altitudine 300 mt.
Estensione 67,32 kmq
C.A.P. 85046

 

Municipio 0973.874111
Biblioteca del Centro Culturale Villa Tarantini 0973.8764111
Porto Turistico 0973.877307
Guardia Medica 0973.876262
Pronto Soccorso 0973.876536


MARATEA

L’intera costa tirrenica della Regione Basilicata è territorio del Comune di Maratea. L’incantevole costa lucana del Golfo di Policastro è lunga 34 Km., a metà percorso sorge la splendida  cittadina lucana con le frazioni di Acquafredda (confine nord con la costa campana) – Ogliastro – Cersuta – Fiumicello – Santa Venere – Porto di Maratea – Marina di Maratea e Castrocucco (confine sud con il litorale calabrese). In una zona montuosa leggermente interna alla costa sorgono, ad est del Monte San Biagio, le frazioni di Massa – Brefaro e Santa Caterina. L’incanto di questa costa, senz’altro fra le più belle d’Italia, è tutte racchiusa in uno scenario di scogli, insenature, grotte, anfratti, piccole spiagge con sabbia e con pietre levigate come uova. A tanto si aggiunge l’iridescenza del suo mare la cui spuma a tratti viene accarezzata dai rami degli alberi di ulivi, querce, fischi, canuti che paiono tenersi per mano tra loro per respirare all’unisono il profumo del mare, misto a quello dalle ginestre, del mirto, della menta selvatica, del rosmarino, della malvarosa degli oleandri, della mimosa ecc… Resti di antiche torri di avvistamento sorgono qua e là e dominano mute, il mare sottostante e i vecchi ruderi sulle cui pietre si arrampica la buganvillea per spiare il muschio sulle travi e le viole tra le tegole.
Il vecchio borgo del centro di Maratea giace ai piedi del Monte S. Biagio ove si trova la statua del Redentore ed il Santuario. Qui unica e suggestiva è la vista panoramica che si gode volgendo lo sguardo sia verso nord che verso il mar di Calabria; ma soprattutto sul mare di tegole che coprono gli ambiti edifici del sottostante centro storico e quando si fa sera inoltrata non è raro ascoltare le voci e i bisbigli che salgono dai vicoli, dalle piazzette, dalle strettoie del borgo origine medievale. L’incanto del luogo spesso distrae il turista che lascia inosservato i resti dell’antica Maratea che dorme ai piedi della Statua del Redentore, sono resti di una civiltà secolare che raccontano, in silenzio, la storia di altri uomini che qui, e solo qui seppero vivere e morire.
Maratea è un proscenio di 34 Km dove le quinte si muovono a fatica per mostrare, in ogni istante, una diversa scenografia.
Le chiese, i loggiati, i portali, i balconi ricamati in ferro battuto, i selciati che scorrono stretti e tumultuosi come ruscelli, i vicoletti nei quali se due persone s’incontrano, una deve dire, all’altra “prego”!
Ed infine la cultura, nel periodo estivo non mancano mai concerti – rassegna d’arte – cerimonie religiose – dibattiti – incontri culturali – mostre – letture di testi poetici in piazzette dove l’acustica nulla ha da invidiare a quella dei migliori poeti.
Dal 15 luglio al 15 settembre di ogni anno viene allestita una mostra d’arte alla quale prendono parte artisti italiani e stranieri, le tele strisciano……….. sulle pareti anguste dei vicoli che si rincorrono in un fuoco tumultuoso, ecco perché il gallerista che ne cura l’allestimento da diversi anni, non poteva dare altro nome: “Il filo di Arianna”.
Se malauguratamente, qualcuno di voi, un giorno si trovasse fra questi vicoletti, col gomitolo in mano ed il filo spezzato……… beh! non sarà la fine del mondo, vi sarà sempre un lucano che vi dirà: “questa è la strada”
Ve lo dirà semplicemente perché se per voi è uno sconosciuto………… per lui siete amici.

michele ascoli  

 

 

 

Manifestazioni ed eventi:

2° domenica di maggio Festa in onore di San Biagio   ( Patrono )
(la festa inizia il giovedì precedente la 2° domenica di maggio)
1° domenica di ottobre Festa in onore della Madonna del Rosario


Altri Eventi (segnalati)

 


 

[ Mailing List ] [ Home ] [ Scrivici ]