MATERA - RIONI SASSIdal 4-12-2015al 31-12-2015


PRESEPE VIVENTE NEI SASSI: EVENTI DAL 4.12.2015 AL 3 GENNAIO 2016.

Presepe Vivente nei Sassi di Matera
Tema, date e programma
Molte saranno le novità della VI edizione rispetto alle precedenti. La prossima edizione sarà di certo espressione massima del titolo “La Famiglia” secondo il programma che qui di seguito si illustrerà. L’evento, seppur unico, si terrà a Matera in più sessioni, la prima dal 4 all’ 8 dicembre 2015, le altre ogni fine settimana successivo, quindi: 12 e 13; 19 e 20 dicembre; 1-3 gennaio 2016.

Come di consueto sarà una manifestazione che avrà luogo nei Sassi di Matera, città millenaria scavata nella roccia che per conformazione naturale ricorda il territorio originario della Natività, per l’unicità del paesaggio, per l’equilibrio tra l’insediamento umano e l’ecosistema e per la continuità di vita dalla preistoria ad oggi. Di concerto con l’Arcidiocesi di Matera – Irsina, che curerà la tematica dell’evento, si è stabilito che il Presepe Vivente sarà un memoriale, non solo una rievocazione.

Un memoriale in cui ogni famiglia diviene espressione della famiglia di Nazareth. Perché in quella casa si comprendono i modi di vivere, si riscopre l’unità e ci apre agli altri, ad andare oltre. La prossima edizione andrà a cercare l’altro, si aprirà al prossimo. Infatti la tematica riguarderà e tenderà a rappresentare e valorizzare il concetto di vita familiare: attraverso il percorso e le idee scenografiche che verranno riproposte in seno al percorso presepiale, si arriverà a lanciare un messaggio straordinario: la famiglia che da semplice conglomerato di individui, diviene sorgente di capitale sociale, di virtù essenziali e risorsa per la vita comune, in ogni suo aspetto.

Il Presepe Vivente nei Sassi di Matera
La scelta della data in concomitanza della festa dell’Immacolata non è un caso o semplicemente la coincidenza con un ponte vacanziero. Sono i giorni in cui inizia a manifestarsi il messaggio della Gioia: l’Arcangelo Gabriele, manifestandosi a Maria, esordisce: “Rallegrati, o piena di Grazia, il Signore è con te” (Lc. 1,28). In queste date l’evento vedrà la consueta e rinnovata partecipazione degli amici figuranti appartenenti al Gruppo Storico Romano, alle Pro Loco di Crispiano (TA), Rionero in Vulture (PZ), Barile (PZ) e di Palazzo San Gervasio (PZ)

Nelle date che andranno dal 4 all’8 dicembre 2015, quindi il presepe avrà luogo sia nel Sasso Barisano, dove sarà allestito il percorso scenografico con il Gruppo Storico Romano, che nel Sasso Caveoso dove avrà luogo il percorso presepiale con le scene dedicate all’Annunziazione, alla Natività ed alla Strage degli Innocenti.

La prossima edizione del Presepe Vivente vedrà sviluppare nuove sinergie. In tale ottica, l’istituto Professionale per i Servizi Sociali “Isabella Morra” di Matera, opererà in due direttrici ben precise: la prima mediante la realizzazione sartoriale degli abiti; la seconda di natura illuminotecnica che vedrà, nella realizzazione di immagini sulla famiglia da proiettare sulla Murgia, l’utilizzo delle più moderne e creative forme di rappresentazione scenografica.

LE NOVITA’ DELLA VI EDIZIONE
Il Presepe Vivente del Visit-ATTORE
Nei week end successivi all’Immacolata (12 e 13, 19 e 20 dicembre 2015, 1-2 gennaio 2016) il Presepe sarà allestito nel solo Sasso Caveoso ed in questa splendida location chiunque, ogni famiglia, ogni bambino, adulto, avrà la possibilità di essere parte integrante del percorso presepiale. Ogni visitatore, qualora lo desideri, avrà la possibilità, affiancando i figuranti delle Pro Loco, di divenire “visit-ATTORE” cioè, di svestirsi degli abiti di semplice spettatore e indossare, invece, quelli di primo attore e di far parte del Presepe, un soldato, un pastore, un popolano, un fabbro, un sacerdote del tempio. Questa innovazione intitolata per l’appunto “il Presepe Vivente del visit-Attore” darà la possibilità a ciascuno che lo gradisca non solo di guardare il Presepe Vivente, ma di viverlo da protagonista.

Il Presepe a portata di tutti
Ma ancora le novità non terminano qui, poiché la giornata del 3 gennaio 2016 sarà completamente dedicata alla visita del Presepe da parte dei diversamente abili. Con la partecipazione di tutte le associazioni di volontariato, in tale data, il Presepe garantirà il pieno e libero accesso ai visitatori diversamente abili ed ai loro accompagnatori. Tramite la realizzazione di percorsi “ad hoc” con passerelle e rampe atte alla rimozione di ogni barriera architettonica, si garantirà agli amici di godere e di far parte, naturalmente a titolo gratuito, dello scenario presepiale.

Eventi concomitanti
Il Progetto della VI edizione del Presepe Vivente nei Sassi di Matera non vedrà solo la realizzazione della novità illustrare in precedenza ma, verrà affiancato e potenziato da un una serie di eventi collaterali che implementeranno il Presepe, rendendolo sempre più integrato nella vita cittadina e proiettato a generare presenze di visitatori nella altre zone della città in modo tale da essere evento di interesse per tutti gli operatori economici materani.

Natale in Arte-Musica-Rievocazione
Nelle serate del 12, 19 dicembre 2015 e del 2 gennaio 2016, presso il Parco del Castello, saranno organizzati dei concerti e degli eventi culturali-rievocativi: il raduno internazionale dei cori “gospel-spirituals” allieteranno l’aria Natalizia con coinvolgenti sonorità inedite, proprie della tradizione afroamericana; una serata dedicata al Tango argentino che sta assumendo caratteri di notorietà unici nel suo genere, ed una rievocazione storica con manifestazioni a tema in abiti storici e spettacoli medievali.

La Natività in piazza
In concomitanza con il percorso nei Sassi, dal 4 dicembre 2015 al 7 gennaio 2016, in Piazza Vittorio Veneto sarà presente l’opera scultorea della scenografa Nunzia Decollanz, raffigurante la Natività, con statue realizzate interamente a mano in polistirolo e tecnica mista a grandezza naturale, ricoperte da costumi sartoriali, fino a diventare veri manufatti artigianali con l’obiettivo di rappresentare in senso figurato i personaggi che contestualmente daranno anima al Presepe Vivente nei Sassi.

Enogastronomia e artigianato artistico
Inoltre, nelle piazze del centro storico, dal 4 dicembre 2015 al 7 gennaio 2016, mediante l’allestimento di gazebo in legno, saranno messi a disposizione degli spazi a favore di tutti quegli operatori che intenderanno promuovere e valorizzare i prodotti tipici del territorio e dell’artigianato artistico locale.

Il convinto impegno del Comitato promotore in vista della VI edizione, con un programma dal tema unico quale “La Famiglia” da sviluppare a più riprese, tende a far diventare il Presepe Vivente nei Sassi di Matera un appuntamento immancabile di anno in anno per il tempo avvenire. Il deciso, aderente e gradito sforzo collaborativo dell’Arcidiocesi locale costituisce, di per sé, il valore aggiunto per la VI edizione del Presepe Vivente nei Sassi di Matera, in un’ottica aderente al messaggio pastorale di Papa Francesco alle famiglie. Non si può dimenticare che l’irradiazione del primo cristianesimo è avvenuta attraverso la rete delle famiglie.
 

Segnalato da: CARMELO in data: 22-10-2015






Chiudi finestra


 

[ Mailing List ] [ Home ] [ Scrivici ]