Rotondella

.

Foto degli Utenti

Foto del Sito

i Monumenti

.
 

Hanno Scritto B a c h e c a Inserisci Foto
gli Artisti Commenti Foto Massiccio del Pollino

Comune di Rotondella

 

Comune (MT)
Abitanti  3.712
Altitudine 576 mt.
Superficie 76,93 Kmq
* C.A.P. 75026

 

Guardia Medica 0835.504381
Municipio 0835.8441
Polizia Municipale 0835.844210


ROTONDELLA

STEMMA
"Tre monti e una cometa: a piè dei monti mare, col motto: Rotunda Maris Lucania Magna Graecia. Cometa argento, monti color terra, mare turchino, fondo cielo". (michele lacava)

 

NOME

"Menzionato nel 1267 col nome di <Rotunda Maris> ed è appartenuto ai Sanseverino. In dialetto "a rëtùnnë", cioè "la rotonda", il toponimo è analogo a ROTONDA (Pz)"
 

 

PROFILO STORICO

"Rotondella - Terra nella Provincia di Matera, ed in Diocesi di Anglona e Tursi, situata sopra un alto colle, d'aria buona e nella distanza di sei miglia dal Mar Jonio, e di trentasei in circa dalla Città di Matera, che si appartiene in Feudo alla Famiglia Ulloa, Duca di Lauria. In questa poplata Terra sono da marcarsi una Chiesa Parrocchiale di mediocre struttura; due Confraternite Laicali sotto i titoli dell'Annunciata, e de' Morti; ed un Convento de' Padri Minori Osservanti di San Francesco. Il suo territorio produce grani, granidindia, legumi, frutti, vini, cacciagioni, e bambagia, della quale de ne fanno varie manifatture di coverte, di cortinaggi, di dubletti, ecc. Il numero de' suoi abitanti ascende a duemila duecento venticinque sotto la cura spirituale di un Arciprete Curato" (abate francesco sacco-1795)

 

"Rotondella, terra in Basilicata, in diocesi di Anglona, e Tursi, 36 miglia distante da Matera, e 6 dal mare. Vedesi edificata in un monte tra oriente e mezzogiorno.  L’aria è sana. Il territorio confina con Trisaia, e Caramola, che son due feudi rustici, Bollita, Nocara, Favale, e da settentrione col fiume Sinni.

Gli abitanti ascendono a circa 2.230. Oltre dell’agricoltura, vi è molta industria di bambagia, che ne raccolgono in abbondanza ne' luoghi verso il Sinni, la quale lavorata vendono poi in diverse parti del Regno.

Nel 1532 la popolazione di Rotondella fu tassata per fuochi 15, nel 1545 per 20 nel 1561 per 23, nel 1595 per 87, nel 1648, per 80, e nel 1669 per 50, nel 1737 per 103.

Nel 1540 Ferrante Sanseverino la vendè ad Astorgio Agnese, il quale la vendè poi a Scipione di Antinoro. In oggi si tiene dalla famiglia Ulloa de' duchi di Lauria.

Sotto al tenimento di Rotondella, e nella spiaggia del mare, vi sono i due feudi rustici detti Trisaia, e Caramola, i quali confinano da oriente col seno Farentino, con Roccaimperiale, Bollita, Rotondella, e col Sinni. In buona parte sono addetti alla semina, ed il rimanente al pascolo degli animali. In mezzo evvi un comodo casino detto di S. Lauro con magazzino, in cui ripongono i prodotti per poi imbarcarsi per luoghi diversi. (lorenzo giustiniani-1797)

 

"In documento del 1291 presso l’Ughelli ed in altri del secolo XVI è detta "Rotunda maris" od anche la piccola, per distinguerla dalla precedente appellata "Rotunda de Valle Laini", o la maggiore: nomi d’identiche origini e relativi alla loro postura, a valle l’una, e più  presso il Mar Ionio l’altra, da cui dista circa chilom. 12. Fu pur feudo dei Sanseverineschi; ma nel 1540 venne da Ferrante di questa Casa venduto ad Astorgio Agnese, che la rivendè a sua volta a Scipione Antinoro; nel 1620 era in potere di Eligio Carafa; nel 1661 di Girolamo Calà, e nel 1704 da ultimo dei Lanzina y Ulloa dei Duchi di Lauria.

Circoscr. Civ. ed Eccl. – Appartiene al presente al Circondario di Lagonegro con Mandamento proprio ed una popolazione di 4193 abitanti nella Diocesi d’Anglona e Tursi. Ha Chiesa Parrocchiale sotto la cura di un Archiprete con due confraternite laicali ed altre cappelle, or opere pie riunite per la beneficenza.  V’era pure un Convento di Minori Osservanti con 4 padri e 4 laici".  (giuseppe  gattini-1910).
 

 

SITUAZIONE ATTUALE

"Rotondella si erge su un colle di 576 metri s.l.m., da sempre indicata come il "Balcone delle Jonio", per la sua felice posizione che domina il golfo di Taranto. Un antico borgo, urbanisticamente sviluppatosi nel corso dei suoi circa 500 anni di storia, sospeso tra la frenetica Piana metapontina e le silenziose alture disposte a segnare il confine tra Calabria e Basificata (o Lucania), anticamera del Parco del Pollino ed antico luogo di incontro e di scambi tra le popolazioni lungo le secolari vie di comunicazione. Un territorio, quello rotondellese, che si allunga dall'area di Monte Coppola, zona di enorme interesse archeologico fino alle rive dello Jonio. Nella sottostante Piana delle Trisaìa si sta sviluppando il nuovo abitato di Rotondella/due, la zona Commerciale e quella dei Piccoli Insediamenti Produttivi. Prevalente è l'agricoltura concentrata nelle aree irrigue di Trisaia e Caramola. E' un'agricoltura che. ha subito sostanziali mutamenti passando dalle colture tradizionali a quelle ortofrutticole che trovano un'ottima collocazione sui mercati nazionali ed esteri. Particolarmente apprezzate le produzioni di albicocche integrate e biologiche destinate alle linee dietetiche e prima infanzia di aziende come Nestlè e Plasmon. L'intero territorio è al centro di varie azioni di valorizzazione che interessano I'area marina del Lido Rivolta e quella di bosco Fìnocchio/Monte Coppola, un'autentica risorsa per le valenze archeologiche, floro-faunistiche e paesaggistiche. Nel centro collinare (inserito nel progetto Leader II) è in corso il recupero di alloggi in disuso destinati alla fruizione turistica".

 

 

(Ricerche storiche, monumentali ed antropologiche di Vincenzo Falasca, Presidente I.R.S.A.B.
<Istituto Ricerche Storiche Archeologiche Basilicata> sede: 85050 Grumento Nova (Potenza), via Maiorino 117/bis.
Copyright riservato.  E-mail: [email protected]

 

 

 

Manifestazioni ed eventi:

16 e 17 gennaio

Festa in onore di Sant'Antonio Abate  ( Festa del fuoco )

13 giugno

Festa in onore di Sant'Antonio  ( Patrono )

16 luglio

Festa in onore della Madonna del Carmine

16 agosto

Festa in onore di San Rocco


Altri Eventi (segnalati)

 


 

[ Mailing List ] [ Home ] [ Scrivici ]