Artisti in Lucania

Viggiano

 

 

Madonna di Viggiano

PRO-LOCO VIGGIANO

Con il suo arroccato centro storico ( 1027 mt, 3150 ab) fatto di case antiche e di antica musicalità, Viggiano domina la Valle dell’ Agri.
Sorta come pagus di Grumentum, a pochi passi, Viggiano si è sviluppata su due collinette (il Castello e le Croci), alle pendici del Sacro Monte (1725) e del Monte S. Enoc (1476). Comune di profonde ed antiche radici culturali, musicali e religiose, Viggiano deve la sua fama a questi “tre amori”:
Amore per la musica e per l’artigianato ad essa legato; infatti i musicanti ambulanti viggianesi (arpisti, flautisti, violinisti ecc…) si son fatti conoscere in tutto il mondo per l’originalità delle melodie e la qualità degli strumenti musicali, costruiti da artigiani locali.
Amore per la cultura in genere (qui nacquero l’ illustre medico Ferdinando Cassano, il valente filosofo Giambattista Verri, qui si sviluppò la Loggia Massonica Mario Pagano, una delle più importanti del Meridione del fine Ottocento, qui nacque e venne stampato il primo quindicinale socialista di Basilicata, il Ribelle).
Amore e devozione per la Madonna Nera, statua lignea con Bambino del XIII° Sec. di origine bizantina, dorata nel tardo Seicento, che viene portata in processione, a spalla, nella I° Dom. di maggio fino al Santuario sul Sacro Monte (12Km da Viggiano, ultimi 2Km a piedi) e riportata nella I° Dom. di sett. in paese nella chiesa di Santa Maria del Deposito, elevata nel 1965 a Basilica Pontificia Minore da Papa Paolo VI e ristrutturata nel 2003. La statua della Madonna di Viggiano è stata incoronata ed eletta Regina e Madre delle Genti Lucane nel 1892, cerimonia ripetuta nel 1991 nella Piana di Tito da papa Giovanni Paolo II°.
Attualmente Viggiano si trova al centro del più ricco bacino di estrazione di idrocarburi su terraferma dell’intera Europa.


 

Documenti

Fotografie

 

 

.



Contatore: 2.678

[ Home ]

[ Scrivimi ]


riservato



pagina creata il: 31-01-2009