Artisti in Lucania

Ferrandina



Giovanni Spinazzola

 

 

Giovanni Spinazzola nasce a Ferrandina il 18 giugno 1972, dopo aver studiato e conseguito il diploma presso il liceo artistico di Matera, frequenta a Milano l'Accademia di Belle Arti di Brera, dove, sotto la guida dei maestri Saverio Terroso, Bruno Gandola e Natale Addamiano, consegue il diploma.
Sempre negli stessi anni, a Milano, fa esperienze incisorie in una stamperia d'autore, "La Spirale", dove apprende le tecniche della litografia, della xilografia, della serigrafia e della stampa calcografica.
-Nel 1991, collabora alla creazione di un murale organizzato dal Comune di Matera in collaborazione con il Liceo Artistico e realizzato in un quartiere della città (La Nera).
-Nel 1993, su commissione della "zambon Group e dall'Accademia di belle Arti di Brera", espone nell'ambito del XV Congresso Europeo per la cardiologia in Inghilterra in una mostra intitolata Art and Enterprise.
Partecipa ad un'esperienza artistica intitolata "I dieci comandamenti", collettiva avvenuta nella Basilica di sant' Ambrogio; Di Baio Editore, Milano.
Partecipa alla mostra collettiva del "Gruppo d'Arte", organizzata dall'Assessorato alla cultura e dal comune di Cinisello Balsamo.
-Nel 1994 partecipa ad un concorso indetto dalla società "Calvin Klein" di Milano e nello stesso anno espone al "Salon I" per l'Accademia di Belle Arti di Brera nella Galleria del Disegno di Milano. Si presenta alla manifestazione di beneficenza "Trenta ore per la vita" a favore dell'AISM. Inoltre, partecipa ad un concorso "La Fioriera d'Autore" tema: Brera naif organizzata dall'Associazione Commercianti via Fiori Chiari Milano.
-Nel 1995 partecipa alla giornata mondiale per la pace Swatch-Peace Unlimited.
Partecipa ad una mostra collettiva "Icone ed Arti Applicate" un' iniziativa della parrocchia Madonna dei Poveri in collaborazione con il Comune di Castano Primo e del distretto Scolastico n.70.
Partecipa al concorso "Ski Expression" ad Aprica, organizzata dalla rivista Sciare in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Brera.
-Nel 1996 lavora per la "Leo Burnett" Company di Milano.
Nel mese di giugno dello stesso anno espone a Palazzolo Sull'oglio (BS) nella galleria "la Roggia"per una collettiva intitolata "giovani proposte".
Con cinque giovani artisti inaugura a Milano in via Sammartini uno studio d'Arte dove espone con una mostra collettiva "1996 in Arte" e con una personale "i colori del vento".
-Nel 1997 espone in Francia al Cristal D'argentière con una mostra collettiva intitolata Couleurs Printanières.
Espone nella sede del Circolo Culturale "Angilla Vecchia" di Potenza con una mostra intitolata "Arte e Cultura in Basilicata".
Espone in contemporanea ad una mostra fotografica intitolata "Vetustas" presso la casa di riposo Trifoglio Saggese di Ferrandina (MT).
-Si trasferisce a Ferrandina (MT), suo paese d'origine nel 1998, dove apre uno studio e si inserisce nell'ambito artistico vincendo per due anni consecutivi la mostra-concorso "artistica" indetta dallo stesso Comune, dalla Pro Loco e dall'APT.
-Nel 2000 si abilita all'insegnamento delle discipline "Disegno e Storia dell'Arte" ed "Educazione Artistica".
Espone con una personale di pittura intitolata "Pastelli e acrilici" presso la sede Avis di Ferrandina (MT).
Idea e realizza il Creste della stazione Carabinieri di Ferrandina (MT).
-Nel Febbraio del 2001 partecipa alla mostra collettiva di arte sacra del Novecento, "Il convito della bellezza", organizzata dalla Regione e dalla conferenza episcopale di Basilicata presso il Salone Pontificio del Seminario Regionale Minore di Potenza.
Nei mesi di aprile e maggio 2001 espone nella galleria d'Arte della Certosa di Milano con le mostre collettive: "Cib'arte" e "Universo Cartusiano".
Interpreta il tema della donazione partecipando alla collettiva "HSOS" Insieme per donare 2001 presso l'Aula Magna dell'ospedale Luigi Sacco di Milano.
A novembre partecipa ad una mostra intitolata "CAMPIONESI DEL III MILLENNIO"comacini e antelami-edificatori di pace, curata da Floriana Spalla alla galleria civica di Campione d'Italia ex chiesa di s. Zenone, in collaborazione con città di Campione e il Museo dello Stucco e della Scagliola Intelvese.
Ha lavorato ad un bassorilievo intitolato "Dinamismo e Staticità" per un palazzo privato in collaborazione con la Società "Progetto CO.GE.CO. s.r.l.", Compagnia Generale di Costruzioni, di Ferrandina (MT).
Ha preso parte ad una mostra collettiva a Corato (BA) nel chiostro biblioteca (ex pretura), organizzata dall'Assessorato alla Cultura del comune e dalla Pro Loco Quadratum.
-Nel 2002 ha esposto una personale dal titolo "I custodi della Memoria Collettiva", nell'ambito del convegno "I Nuovi Ultimi" nel Museo Provinciale di Potenza.
Partecipa alla collettiva intitolata "Segni di fede nel battistero sul lago", coordinamento a cura di Floriana Spalla, in collaborazione con :Il museo dello Stucco e della Scagliola Intelvese, Provincia di Como, Fondazione Carialo, Comunità Montana Lario Intelvese e il Comune di Lenno.
Partecipa contemporaneamente ad una collettiva intitolata "Un Tempo e uno Spazio"per l'omaggio alla bellezza al Salone Pontificio Seminario Regionale Minore di Potenza, a cura di d. Vito Tedesca in collaborazione con il Circolo Culturale ANSPI "Il Seme".
-Nel gennaio 2003 ha partecipato ad una collettiva dal titolo "Nuovi percorsi" presso la galleria "L'ariete" di Potenza.
Ha preso parte ad una mostra-concorso "Arte in Tasca" organizzata dall'Associazione Culturale "Annotazioni d'arte" Milano.
-Nell'aprile dello stesso anno, ha realizzato una scenografia per un Recital dal titolo "Chi è come te tra i Muti?" a cura dell'Istituto Pastorale Lucano con il Patrocinio della Provincia di Potenza, presso il Teatro Due Torri di Potenza.